Fantasmi a Villa Borghese (di Domenico Alghiri)

Una domenica di Agosto in una semi-deserta Villa Borghese.  Gli anziani che non vanno (o che non posssono) andare al mare vagano nel parco o sostano sulle  panchine lungo i viali,   sono come  fantasmi nel grande parco della capitale.

 

Questa voce è stata pubblicata in Fantasmi in città. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Fantasmi a Villa Borghese (di Domenico Alghiri)

  1. Alessandro scrive:

    Il tema della solitudine c’è tutto.
    Ciao
    Alessandro

  2. Paolo scrive:

    Un approccio ambizioso al tema! Sicuramente già meritevole per questo!
    La 1, la mia preferita che rifilerei un minimo in alto a sinistra per eliminare “il ciuffetto” che si intravede.
    Spunto buonissimo credo!!
    Un salutone!

  3. pino scrive:

    D’accordo con gli altri . Evidente il tema della solitudine o in altra lettura dell’affetto di una lunga vita trascorsa insieme, fianco a fianco. Ci siamo ciao Pino

  4. guido scrive:

    la prima mi sembra più a tema

  5. Roberto scrive:

    …la numero 1

  6. Claudio Casti scrive:

    Queste foto illustrano in modo esplicito il tema della solitudine. Sono entrambe interessanti. La prima è più in sintonia con l’argomento fantasmi poichè le due figure sedute sulla panchia appaiono completamente isolate, circondate solo dalla vegetazione.
    Ciao
    Claudio

Lascia un Commento