L’Aquila e i suoi fantasmi – after 3:30 – before 3:30

un caffé per continuare

L'Aquila - aprile 2010

Buon giorno notte
L’Aquila – ottobre 2011
6 aprile 2009
L’Aquila – aprile 2010
Atto di forza

L'Aquila - aprile 2010

la casa della nonna

L'Aquila - aprile 2010

A prayer to L'Aquila
L’Aquila – marzo 2009
L’Aquila – marzo 2009
L’Aquila – marzo 2009

Prima e dopo il sisma che ha sconvolto il capoluogo e i suoi dintorni. Qualche frammento strappato al tempo e collocato nella mia memoria. Io ve li propongo così…

Info su Fabrizio.Ignesti

Namaste! ************************************ "Ed io essendo povero ho solo i miei sogni e i miei sogni ho steso ai tuoi piedi. Cammina leggera perché stai camminando sui miei sogni." ::: da He Wishes for the Cloths of Heaven ::: di William Butler... Italian Freelance Photographer ::: Ritratto - Fine Art - Nude - Editorial and Corporate Photography - ADV ::|:: F.I.A.F. & Asahi Optical Historical Club member
Questa voce è stata pubblicata in Fantasmi in città e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 risposte a L’Aquila e i suoi fantasmi – after 3:30 – before 3:30

  1. guido scrive:

    bravo Fabrizio, come puntualità lasci un poco a desiderare, ma almeno recuperi come fotografo :)
    belle le foto in particolare la prima nel bar Nurzia e quella della neve sulla piazza del Duomo

  2. Pino scrive:

    Sono d’accordo ottimo recupero e diciamo che sei rientrato in perfeta zona cesarini per usare un termine calcistico! Le mie preferite “Bar dei fratelli nurzia” ed il mosso creativo che anche se potrebbe risultare scontato mi piace per la tonalità che bene si associa con le oscure figure. Ciao Pino

  3. Paolo scrive:

    Bella serie con cui hai recuperato i tuoi ricordi!

    Non credo ci siano evoluzioni importanti nel recupero del centro storico… se mi sbaglio è meglio!!
    Un salutone!

Lascia un Commento