Photocontest #13 – Oltre le scollature: il modo di vedere le donne – I Risultati

Si sono concluse le votazioni del nostro Photocontest #13, proposto da Ornella Latrofa, vincitrice del precedente Photocontest.

Questo il tema:

“Oltre le scollature: il modo di vedere le donne. Una foto che rappresenti la donna secondo il proprio modo di vederla in società (famiglia, lavoro, genitore, amica) con la sua forza e le sue debolezze.”

Hanno partecipato 13 iscritti; 35 le foto in concorso

Hanno votato 21 persone per un totale 63 voti e 60 commenti

Non solo tutti i partecipanti hanno ricevuto almeno un voto, ma quasi tutte le foto hanno avuto almeno una preferenza.

Questa volta i vincitori sono 3, a pari merito: Francesca, Paolo ed Enrico.

Ecco tutte le foto votate con i relativi commenti ricevuti.

Foto con 5 preferenze (Prime Classificate a pari merito)

08 – Dare la vita (Francesca Sabatini)

Commenti (5):
Un b&n quasi commovente
Un momento tenero che riassume bene l’affetto di una madre verso il figlio.
Attinente al tema e ben realizzata
Uno scatto colto in un momento molto intimo.
Una foto molto intensa, in cui l’autore ha saputo cogliere l’attimo giusto. E anche molto aderente al tema proposto.

33 – Triathlon (Enrico Quattrini)

Commenti (5):
Eccezionale il particolare delle unghie laccate ..il vezzo che la distingue da un uomo tema colto in pieno
Immagine di forza e dinamismo, è intrigante il fatto che l’atleta è riconosciuta come donna dal tettaglio delle unghie smaltate
La foto che avrei voluto scattare e post modificare, bello il particolare delle unghie rosse.
La preferenza è per la capacità di comunicare la tenacia e la determinazione delle donne senza la rinuncia alla propria femminilità. Buona anche la realizzazione tecnica.
Un gesto di un nuotatore; spostando lo sguardo dal viso alla mano con le unghie smaltate, ecco che si percepisce che la bracciata è di una nuotatrice; una donna sportiva in una bella immagine entrata in tema efficacemente al mio secondo sguardo.

04 – Buttera camarghese (Paolo Scrimitore)

Commenti (4):
Mix riuscito di dolcezza (nell’espressione) e forza (nella situazione)
Semplice nel complesso la foto ma esprime forza
Una foto che ritrae il lato forte della donna, ripresa in un lavoro pesante.
Mi piace la composizione e la scelta, credo pensata prima, del bianco e nero
___________________________________________________________________________________

Foto con 4 preferenze (Seconde Classificate a pari merito)

23 – Quartetto d’archi (Stefano Bertozzi)

Commenti (4):
Mi piace che la rappresentazione sia non della donna che quotidianamente opera nel suo posto di lavoro (sarebbe banale), ma di donne che – interpreto – forse si adoperano a fare qualcosa perché un lavoro vero e proprio non ce l’hanno. La donna che fatica, insomma; la donna che fa fatica.
Belle e determinate le 4 violiniste. Un bel bianco e nero pieno di energia.
Foto che ritrae un gruppo tutto al femminile. Altro aspetto del mondo femminile sempre più diffuso: quello di aggregarsi per lavoro, divertimento, interessi.
Sicuramente una immagine diversa, che richiama il lato musicale delle donne che non siamo abituati a vedere molto spesso.

19 – Non mi somigli (Massimo Pezzanera)

Commenti (3):
Bella la foto e in tema
Che dire, geniale…
Scelta perché ben rappresenta l’eterno dilemma del Femminile conteso tra stereotipi di bellezza e realtà quotidiana.

24 – Rally (Enrico Quattrini)

Commenti (2):
Una di quelle con le donne in veste “bella tosta”!
La concentrazione prima della partenza
___________________________________________________________________________________

Foto con 3 preferenze (Terze Classificate a pari merito)

11 – Donna come Mamma, Sportiva, Tuttofare (Salvatore Castrogiovanni):

Commenti (3):
Ben rappresenta la situazione della donna oggi presa da tremila impegni quotidiani.
Questa sarà un’immagine banale, ma riassume un po’ lo sforzo della donna per essere presente in società. Mamma, Casalinga, Lavoratrice a tempo pieno e con le difficoltà di trovare tempo per se stessa.
Aggiungo che il titolo mi avrebbe portato a non votarla. Il titolo su questo scatto rovina la fantasia di chi guarda.”
Una donna che appare come giovane madre ripresa in un gesto semplice; si percepisce l’attenzione e la pazienza, che presta alla figlia nel sistemare il caschetto di protezione; le buste della spesa a terra con tanto di palloncini, segno di una passeggiata in cui ancora è stata prestata attenzione alla bimba.

07 – Cyber Nonna (Francesca Romana Mariani):

Commenti (3):
Testimonianza dell’evoluzione dei tempi attraverso differenti generazioni.
Per una donna che sicuramente non fa della scollatura il suo pezzo forte, una foto sicuramente simpatica anche se non sapremo mai cosa stava cercando su google.
Perché sposta l’attenzione sulla donna-nonna che, pur non essendo più una donna giovane, non rinuncia al contatto con le nuove generazioni ma cerca di condividerne i nuovi modi di comunicare.

32 – tre amiche (Paolo Scrimitore):

Commenti (3):
Bel colpo d’occhio questo gruppetto. La solidarietà tra amiche non ha età.
Tre amiche, tre comari o tre grazie? Comunque bell’attimo.
È la foto che (secondo me) più di tutte ha centrato il tema del photocontest : luce, colori OK e il soggetto ben rappresentato in questa immagine: qui siamo andati anni luce oltre le scollature delle donne.

___________________________________________________________________________________

Foto con 2 preferenze
03 – Belle e Vanitose (Pierluigi Alto):

Commenti (2):
Foto ben realizzata
Perché non è un mero ritratto ma coglie l’attimo di un selfie di autocompiacimento.

18 – Mother and Daugther (Pierluigi Alto):

Commenti (2):
Il ruolo primario di madre c’è stato incollato addosso dalla natura. Ci piaccia o meno, lo vedo come la più immediata fotografia d’una donna.
Perché esprime un sentimento materno di attenzione alla figlia nel voler “fissare” insieme un momento di gioia.

09 – Donna come Compagna, Complice, Ispiratrice (Salvatore Castrogiovanni):

Commenti (2):
Ottima luce ed espressioni dei soggetti
Un bel momento di complicità che si percepisce dai loro sguardi.

34 – Tu mi guardi ed io mi perdo nell’enigma (Stefano Felice):

Commenti (2):
Non avevo letto il titolo nella prima passata veloce, ma dopo averlo visto e soprattutto dopo aver contestualizzato l’immagine , credo che la 34 è assolutamente la piu originale delle soluzioni.
La preferenza è per l’originalità e per l’approccio ad una fotografia che non sia solo illustrazione o documentazione ma anche intelligente metafora.

26 – Sempre con me (Ornella Latrofa):

Commenti (2):
La foto rappresenta bene l’istinto materno di protezione verso il proprio figlio/figlia di inseparabilità. La mamma che porta sempre con se il piccolo anche a fare la spesa nel carello del supermercato e lo protegge con le proprie braccia.
Una donna “spinge” un carrello pieno con la spesa, il suo giubbotto ed un bimbo che appare il figlio; senza contenuti estetizzanti, e (mi pare) con qualche limite tecnico, una rappresentazione comunque efficace della fatica che il ruolo implica.

12 – Donne in viaggio verso il futuro (Angelo Mura):

Commenti (2):
Simpatico ritratto di 4 donne più bambino in età diverse colte durante una sosta di un viaggio. Poichè guardano tutte sorridenti verso il fotografo suscitano una impressione di forte simpatia e gioia di vivere. E’ presente anche l’orgoglio materno dato dalla donna con bimbo (o bimba) a cui sorride e sembra dire “sorridi pure tu!”
Su questi volti esotici ritroviamo i sorrisi delicati ed i gesti familiari che accomunano tutte le donne del mondo.

30 – Sorrido alla vita (Francesca Sabatini):

Commenti (2):
Immagine solare e felice di una donna che mostra e soprattutto ispira ottimismo.
Simpatica e originale interpretazione del tema; bello anche lo scatto “rubato”!

20 – Oltre le apparenze (Francesca Sabatini):

Un commento:
Una foto che fa riflettere per il senso di malinconia e tristezza dato dall’espressione del viso, con la testa un po’ in basso e gli occhi chiusi. Molto intensa.

17 – madre e figlie (Paolo Scrimitore):

Un commento:
Composizione semplice, parlante e rappresentativa, ottima, per me, anche la scelta del diaframma molto aperto
___________________________________________________________________________________

Foto con una preferenza:

27 – Sempre indaffarate (Pierluigi Alto):

Commento:
Scelgo questo scatto perché mi ci riconosco. C’è chi dice che sto sempre col telefono in mano: non è (quasi mai) per diletto, ma perché è ormai un indispensabile strumento di gestione di una quantità infinita di faccende. Che è purtroppo impossibile risolvere di persona. Ancora, quindi, la donna che fatica e fa fatica.

21 – Parrucchiera (Stefano Bertozzi):

Commento:
Simpatica cattura, la più spiritosa.

16 – Lettura all’aperto (Stefano Bertozzi):

Commento:
Intrigante il contrasto tra le donne inquadrate e le loro ombre.

22 – Pazienza e dedizione (Ornella Latrofa):

Commento:
Un lavoro umile, situazione comune a molte che hanno la necessità di portare a casa dei soldi per tirare avanti la famiglia. Questo va molto oltre le scollature.

02 – Basta (Angelo Mura):

Commento:
Per il messaggio veicolato in maniera forte ed esplicita.

14 – Il sorriso la mia dote (Angelo Mura):

Commento:
Solo il sorriso di questa donna merita un voto. Comunque una fotografia ben costruita.

15 – In the bubble (Massimo Pezzanera):

Commento:
Un’inquadratura da fiaba.

05 – Con un occhio al passato (Massimo Pezzanera):

Commento:
Mi piace perché esprime una certa nostalgia verso una raffinatezza ormai obsoleta.

25 – Rugby (Enrico Quattrini):

Commento:
Mi piace la donna nello sport soprattutto quando questo è uno sport normalmente maschile , dove le donne sanno esprimere in grandi dosi, grinta ed energia
___________________________________________________________________________________

E per concludere ecco la foto scelta dalla nostra Direzione Artistica, composta da Maria Rosaria Di Nunzio e Giuseppe Farcomeni:

34 – Tu mi guardi ed io mi perdo nell’enigma (foto di Stefano Felice)

La preferenza è per l’originalità e per l’approccio ad una fotografia che non sia solo illustrazione o documentazione ma anche intelligente metafora.

Per chi volesse rivedere tutte le foto può ritrovarle qui

Bene! A questo punto non mi rimane altro che fare i complimenti a tutti quanti e in particolar modo ai tre vincitori!

Buona Luce a Tutti

Pierluigi

Questa voce è stata pubblicata in I Photo Contest del GFCR e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Photocontest #13 – Oltre le scollature: il modo di vedere le donne – I Risultati

  1. Giuseppe Farcomeni scrive:

    E bravi tutti, vincitori , partecipanti e organizzatori. Un ottima carrellata di immagini che rappresentano la donna sotto diversi aspetti e soprattutto come il tema ci ricorda , oltre le scollature fino ad arrivare alla rappresentazione metaforica .
    Bene, sfruttiamo questi contest per abituarci a lavorare su un tema specifico e anche per mostrare le immagini che abbiamo negli hard disk. :-)
    Ciao
    Pino

Lascia un Commento