Primo Photocontest 2019 – Portfolio

Si è appena concluso l’invio delle immagini per il Photocontest #17, il primo del 2019 e anche il primo dedicato ai Portfolio.

Undici sono i lavori proposti e qui di seguito presentati.

I Portfolio saranno visionati dalla nostra DA che darà le proprie valutazioni e le proprie preferenze.

Come di consueto anche i soci GFCR potranno segnalare le proprie preferenze, inviando una mail a gfcroma@gmail.com avente per oggetto “Photocontest – Valutazione portfolio”, con il numero e titolo di 2 Portfolio e indicando, mediante un commento, la motivazione della preferenza; oltre al commento ai lavori scelti, sono graditi commenti anche sugli altri Portfolio. Ovviamente i partecipanti al Photocontest potranno indicare solo i lavori degli altri partecipanti e non i propri.

Piccolo suggerimento: nella scelta dei lavori che più ci piacciono cerchiamo di non essere frettolosi e di cogliere quanto l’autore ha voluto rappresentare. Uno degli obiettivi del nostro gruppo, infatti, è una crescita in ambito fotografico, e in questo percorso c’è anche l’analisi e la lettura delle immagini.

Ricordiamo a tutti gli iscritti che c’è tempo fino al 3 giugno per partecipare alla scelta dei 2 Portfolio.

I risultati saranno resi noti in una serata che sarà organizzata dal GFCR con “applausi e riconoscimenti” per quelli che risulteranno i preferiti dalla direzione artistica e dai soci che invieranno le proprie valutazioni; sarà l’occasione per rivedere i lavori partecipanti discutendone anche con l’autore!

___________________________________________

01 – Astrazioni Cromatiche

I colori delle reti dei pescatori al sole richiamano nei loro dettagli l’ambiente che contraddistingue la vita in mare, dal freddo delle profondità al calore del sole e alla ricchezza del pescato.

___________________________________________

02 – Colori di una giornata grigia

Piove sulle strade di Roma, sulle teste di turisti estasiati, su quello che una volta era biondo Tevere. Piove nonostante sia Maggio, piove ed io a cercare lo scatto a colori, nonostante tutto. Breve storia di una giornata grigia

___________________________________________

03 – Effetti Naturali

Dalla nuvola a forma di cuore, alle linee perfette del paesaggio lucano, al ramo forgiato dal vento e dall’acqua, al profilo sul bagnasciuga al bianco del cielo.

___________________________________________

04 – Iftar – La festa di fine digiuno

La rituale cena alla fine dei giorni di digiuno durante il Ramadan è per i musulmani soprattutto una festa.
L’iftar, ci dicono, è innanzitutto una sfida con se stessi. Riuscire a rispettarlo, una quotidiana grande vittoria che merita di essere celebrata in famiglia o, da immigrato, con chi ti ha accolto e ti ha mostrato almeno un sorriso.
Nel mezzo, le loro immense storie, quelle che ti raccontano e quelle che si possono solo portare dentro.

___________________________________________

05 – La Natura

C’è una gioia nei boschi inesplorati.
C’è un’estasi sulla spiaggia solitaria.
C’è vita dove nessuno arriva vicino al mare profondo e c’è musica nel suo boato.
Io non amo l’uomo di meno, ma la Natura di più.
(Dal film Into the wild)

___________________________________________

06 – La ripartenza

E si riparte…
Puntuale all’affacciarsi della bella stagione le spiagge si rianimano dal lungo sonno invernale.
Un piccolo esercito di varia umanità si adopera solerte e operoso per riportare i lidi al loro splendore.
Tutt’intorno impazienti, i primi bagnanti li affiancano cercando, un filo indifferenti, l’abbraccio con il primo pallido sole.

___________________________________________

07 – Pescherecci: i segni del tempo

Il mare, il sole e le intemperie segnano con il tempo le imbarcazioni da pesca.

___________________________________________

08 – Play Station Fiumicino

Particolari che richiamano il noto gioco, ma questi non sono tasti di un videogame: dietro si può vedere il lavoro e la fatica di persone che con questi oggetti vivono.

___________________________________________

09 – Realtà Distorta

Il cielo grigio della città non regala quasi mai il sole. I palazzi riflettono immagini di una realtà distorta, parallela e irraggiungibile.

___________________________________________

10 – Riflessi e riflessioni

(nessuna descrizione)

___________________________________________

11 – Faceless child

La tutela del minore immortalato in una foto, deve essere rispettata. Queste immagini hanno l’ambizione di comunicare emozioni anche se il volto del bambino non é visibile.

___________________________________________

Questa voce è stata pubblicata in Eventi, I Photo Contest del GFCR e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento