Passeggiata a Trastevere – 22 giugno 2019

Ciao a tutti!

Con sommo ritardo – troviamo la scusa delle vacanze… – veniamo a ricordare la nostra bella gita a Trastevere.

Prima di tutto ringraziamo nuovamente tutti gli amici che hanno partecipato, e in particolare coloro che hanno pubblicato i loro scatti sul nostro forum.

Trastevere è un rione magico, pieno di sorprese, e ci vorrebbero mesi per conoscerlo appieno. Dopo il veloce ingresso in San Bartolomeo all’Isola (che, come ricorderete, è tuttavia incluso nel rione Ripa) , siamo entrati in  Santa Maria dell’Orto, San Francesco a Ripa e Santa Cecilia.

 Una cosa  abbiamo notato con estremo piacere: molti di voi han detto di aver “scoperto” – o “visto” per la prima volta -  alcuni dettagli, e questi stessi dettagli tutti vi siete impegnati a fotografare.

Era esattamente quel che volevamo!

Tre le foto che ci son più piaciute, e che verranno pubblicate sul nostro account Instagram.

Antonio Tomasso : Nun on keyboard

atomasso1

Il velo nero, lo spartito bianco e il legno dell’armonium: una composizione equilibrata e cromaticamente gradevole riesce a ricreare la magia della musica sacra. Il volto di spalle, la figura di cui non si intravede che la mano che suona, rimandano alla segreta, austera pace della vita religiosa.

Francesco Costantino

costantinof03

Una visione sicuramente divertente e originale dell’allegra comitiva a spasso per Roma con il peso delle reflex al collo.

Stefano Rossetto

rossetto6

Il delizioso  scorcio della casa medioevale di piazza di Santa Cecilia è impreziosito dal passaggio – colto in pieno movimento -  della fanciulla che ricorda una bambolina d’altri tempi. Un quadretto delicato e sognante.

 

Con questo stesso spirito – passeggiata e ricerca dei particolari nascosti – proporremo la nostra terza passeggiata, prevista entro la fine dell’anno. Con una piccola novità che speriamo vi sia gradita: Roma – e, quindi, quel che di bello riuscirete a catturare – sarà tema di Contest Instagram GFCR.

Tenetevi pronti!

Un caro saluto a tutti e a presto.

Francesca e Vincenzo 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Incontri GFCR. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento