Turisti a Roma (Parte II) – Rosaria Di Nunzio -

Tanto per cambiare un pò.. pubblico qualche foto a colori sul tema dei Turisti a Roma.

Saluti

Maria Rosaria

Questa voce è stata pubblicata in Turisti nella terra di mezzo e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Turisti a Roma (Parte II) – Rosaria Di Nunzio -

  1. pasquale scrive:

    ciao Rosaria, la prima mi piace tantissino perchè è un tributo turistico (al quadrato? ) a Roma. Anche l’ultima mi ha colpito favorevolmente, ben bilanciata cromaticamente e con la giusta “pendenza”. Pasquale

  2. Paolo scrive:

    a, b, c, d le righe, 1 e 2 le colonne.

    a1 e a2 le mie preferite per momento colto composizione e forza con cui centrano il tema … “orecchiabilissime”!!
    Bella anche c2.
    Le altre anche piacevoli ma meno forti delle tre che ho citato ovviamente per i miei gusti.
    Un salutone!

  3. Pino scrive:

    Brava Rosaria, direi che tutte le immagini sono di mio gradimento per l’aspetto compositivo e per la post utilizzata. Usando le stesse coordinate di Paolo ,bella ed appropriata la scelta di leggera desaturazione per c1 e c2; per me a2 e d1 sono sopra delle altre per la forza impressa dall’espressività dei soggetti che con i loro sguardi creano solide linee di forza. Ciao Pino :-)

  4. Roberto Agostinucci scrive:

    turisti018042010-7709

  5. paola scrive:

    Rosaria, per il calendario sceglierei quella con l’ombrello o quella coi gladiatori, più caratteristiche sul tema.

    ciao

  6. Cinzia Santagati scrive:

    Rosaria,
    le immagini sono tutte molto interessanti sia per la composizione sia per la post elaborazione.
    Per il calendario, concordo con quanto indicato da Paola, voto quella con l’ombrello e quella con i gladiatori.

    un caro saluto
    Cinzia

  7. pasquale scrive:

    quando si affronta un tema da raccontare con una sola foto (come deve essere nella foto di un calendario) le necessarie componenti sono il soggetto (turisti e terre di mezzo), l’azione (fare turismo), realizzazione tecnica, equilibri cromatici e compositivi. L’ultima (d1) è una grandissima foto quasi fosse appositamente composta: ci sono soggetti riconoscibili, l’azione è quanto mai stupefacente: la turista che guarda con evidente “disprezzo” una statua della libertà che poco si intona e dissacra la gloriosa storia del luogo (della serie: ma che centra Roma con la statua della Libertà?) e per colori e composizione è assolutamente perfetta (regola dei terzi rispettata) – noto che le donne hanno fatto un lavoro migliore degli uomini – i mie complimenti.

Lascia un Commento