Tour cralt Lazio e Molise Mosca e San Pietroburgo dal 4 all’11 luglio 2010 (di Roberto Ag.)

Tour cralt Lazio e Molise Mosca e San Pietroburgo dal 4 all’11 luglio 2010

Saluto tutti i colleghi che hanno partecipato al tour e vi propongo  un piccolo reportage fotografico con alcuni   momenti condivisi con tutti Voi.

Questa voce è stata pubblicata in Viaggi. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Tour cralt Lazio e Molise Mosca e San Pietroburgo dal 4 all’11 luglio 2010 (di Roberto Ag.)

  1. BEN scrive:

    ciao ROBERTO
    foto che ben raccontano i luoghi da te visitati, ottimo reportage
    le mie preferite : 8-12-16

  2. Stefano scrive:

    Interessante reportage, emozionanti in particolare la 4, la 9 e la 29. Nella 30 è per caso la mitica corazzata Potiomkin?
    Comunque mi dà l’idea che ve la siate spassata, buon per voi. Ciao

  3. Guido scrive:

    non dare retta… la migliore è la 7!

    bel reportage, ciao

  4. CONTI MAURO scrive:

    A ROBE SEI STATO GRANDE,CERCA DA ORGANIZZA NA PIZZATA CON TUTTI I PARTECIPANTI,UN SALUTONNE DA MAURO,CIAOOOOOOOOOOOOO

  5. Paolo scrive:

    Che bel viaggio che dev’esser stato!
    Interessanti gli scorci; 27 e 28 quelle che mi intrigano di più fotogtraficamente.

    …dopo i 2 gabbiani ovviamente!! 😀

    Grazie del racconto fotografico!
    Un salutone.

  6. Massimo scrive:

    Bel Viaggio (siamo stati fortunati visto gli incendi che ci sono stati in seguito). Per la foto premio la 27.

    Saluti

  7. MASSIMO scrive:

    Bellissimo ricordo,ma non avevamo detto di rivederci per una pizza???????????un arrivederci atutti

  8. Giuseppe Farcomeni scrive:

    I viaggi, che bella cosa. I nostri occhi e la nostra mente si riempiono d’immagini che spesso arrivano fino al cuore. Bel reportage che bene associo al tuo modo di essere , almeno per come io ti percepisco, poetico e riflessivo. Le mie preferite , 13,14, 29.
    Ciao
    Pino

  9. patrizia scrive:

    Ho partercipato anch’io al viaggi in Russia e volevo complimentarmi con il collega per le bellissime foto.
    Mi ha fatto molto piacere verderle.

Lascia un commento