Le mie proposte sul caffé

Un rito molto ‘italiano’!

Questa voce è stata pubblicata in Il caffè. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Le mie proposte sul caffé

  1. Roberto Agostinucci scrive:

    …CAFFè 1 OK

  2. Rosaria Di Nunzio scrive:

    Ciao preferisco la foto 1, anche se avresti potresti osare un pò di più sulla composizione del “caos controllato”….in sintesi il suggerimento è che se proponi una rottura con l’equilibrio delle forme questa “rottura” deve essere più decisa…. es. aumenta i chicchi di caffè posti fuori dall’insieme…..provare per credere:).
    Se invece vuoi esprimere un concetto di essenzialità…allora essenziale lo devi essere davvero …es. un solo chicco ma posto al punto giusto…dove?… mi chiederai ma anche qui…provare per credere:)
    Saluti
    Rosaria

  3. Pino scrive:

    Si, in sintonia con la collega “DA” 🙂 mi piace l’idea, uno still life diverso da altri visti sui vari articoli ma nell’equilibrio delle forme sono d’accordo sul fatto che se inserisci l’elemento di disturbo ( i chicchi sparsi) forse varrebbe la pena sperimentare un caos più prorompente.
    Ciao
    P

  4. Paolo scrive:

    La uno anche per me … ben preparata e piacevole al primo sguardo.
    La tazzona ha il punto di ripresa scomodo … interessante la sitiazione di oggetti e colori (rosso e bianco invertiti su tazza e sedia a sdraio..).
    Un salutone!
    Paolo

Lascia un commento