testataconcorsosmall

Anche quest’anno, per il nostro concorso interno,  abbiamo previsto 2 sezioni:

Sezione Foto singole – Tema fisso: Trasparenze – 41 autori con 170 immagini

Ciò che giunge alla nostra vista è una realtà che può essere mutata, nel colore, nella forma e per altre caratteristiche rispetto a quella dei soggetti osservati. Un esempio è la visione attraverso tutti quei materiali che consentono il passaggio della luce.

Sezione Portfolio – tema libero – 11 portfolio con altrettanti autori

Clicca qui per i risultati della sezione portfolio.

Le operazioni di giuria sono state svolte da Mirko Prosseda, Raffaella Fusaro, Silvia Ricci,   che ringraziamo vivamente anche da qui.

Un applauso a tutti gli autori partecipanti e bis per chi è stato premiato o menzionato dalla giuria e che elenchiamo qui:

 – FOTO SINGOLE – VINCITRICI –
Sogni di infanzia – Rosaria Di Nunzio
Sono tornata – Emanuela Morelli
Le Verità nascoste – Fabrizio Ignesti

– MENZIONI –
Carnevale romano – Rosaria Di Nunzio
La Casa del Tè (Nara,Giappone) – Francesca Mariani

Potete vedere qui di seguito le inmmagini premiate e menzionate, quelle segnalate e infine la galleria con tutte le 170 immagini partecipanti al concorso.

BUONA VISIONE

FOTO PREMIATE A PARI MERITO

(cliccare sull’anteprima)

Sono Tornata

di Emanuela Morelli

Sono tornata ci porta in una dimensione di mistero. È un’immagine molto onirica che probabilmente grazie al lungo tempo di esposizione ci restituisce quasi l’effetto di una foto fatta in doppia esposizione. Entriamo nella fotografia attraverso la soglia della porta, che ci introduce questa figura spettrale, quasi minacciosa, che cerca di entrare per osservare la nostra intimità.  

 

Le verità nascoste

di Fabrizio Ignesti

Il gioco di luci utilizzato dona un effetto pittorico che valorizza la morbidezza delle forme sottolineate anche dalle pieghe del tessuto. Le tonalità calde aiutano a percepire l’intimità di questa nudità intrigante. Il soggetto non ci risulta anonimo perché le trasparenze lasciano intravedere i dettagli scolpiti e dipinti del corpo.

Sogni d’infanzia 

di Rosaria Di Nunzio

Forme e colori non ci fanno percepire la realtà e ci restituiscono il mondo dei bambini che gli adulti faticano a ricordare. La foto è molto ben composta e sfrutta la regola dei terzi per creare tre quadranti che otticamente fanno disperdere delle bolle ricche di colori. La foto è nostalgica perché c’è un distacco dovuto fra realtà e percezione; rimaniamo in una dimensione sospesa e non sappiamo se riusciremo ad entrare o dovremo limitarci a osservarli da fuori.

FOTO MENZIONATE

(cliccare sull’anteprima)

La casa del thè

di Francesca Mariani

La casa del thè ci appare quasi come un quadro impressionista. L’interazione tra trasparenze e riflessi creano un effetto pittorico molto accattivante. I tre piani di profondità sono tutti fruibili e leggibili e restituiscono un piacevole effetto alla scena.

Carnevale Romano

di Rosaria Di Nunzio

Il momento viene congelato nell’apice del suo svolgimento mentre le trasparenze ci svelano la città in un magico giorno di festa. Molto apprezzati i colori e l’equilibrio nella composizione.

SEGNALATE ED AMMESSE

(cliccare sull’anteprima)

TUTTE LE FOTO PARTECIPANTI

(cliccare sull’anteprima)

« di 2 »

Questo articolo ha 5 commenti.

  1. Emanuela Morelli

    Buongiorno a tutti!
    Che dire? Come ho già anticipato durante la serata di premiazione, non mi aspettavo che la mia foto fosse tra le vincitrici del contest. Spesso, se non sempre, sono soddisfatta di essere riuscita a realizzare ciò che avevo in mente, ma allo stesso tempo, quando vedo le altre foto, le mie mi sembrano sempre “fotine”, come le chiamo io…
    Davvero un tema intrigante che dava mille possibilità e che è stato sviluppato appunto con mille sfaccettature, regalandoci degli scatti davvero bellissimi.
    Complimenti pertanto a tutti per la fantasia di interpretazione delle trasparenze.
    Un grazie di cuore alla giuria che ha scelto la mia foto con uno splendido commento.
    Un grazie a tutti gli amici del gruppo che, tra consigli, pareri, critiche costruttive ed apprezzamenti, mi incoraggiano sempre a continuare a mettermi in gioco nella fotografia.
    Con tutti i miei limiti, è sempre un successo per me comunque vada.
    Un plauso finale per l’articolo, come sempre ben fatto ed un grazie per aver pubblicato tutte le foto che hanno partecipato al contest in modo che anche a distanza di anni si possa sempre godere della loro visione (io cerco ancora una foto del contest 2019…).
    Grazie infinite!

  2. Alessandro Morabito

    Un bel progetto che ci ha visti coinvolti e che ha dato ampio spazio all’espressione delle varie declinazioni sul tema. Dal mio modestissimo punto di vista, mi pare si sia raggiunto un bel risultato.
    Complimenti dunque a tutti i partecipanti, ai premiati, alla giuria ed allo staff tutto !

    Un caro saluto

  3. Flavia

    Complimenti ai vincitori e a tutti i partecipanti. E’ veramente un piacere vedere questa raccolta di bellissime foto.
    P.S.
    Io credo di aver combinato qualche pasticcio in upload perchè li titoli delle mie foto sono tutti riferiti all’immagine sbagliata

    1. Emanuela Morelli

      Paolo ha corretto i titoli!

  4. Pino

    Come sempre accade la visione d’insieme di immagini legate ad uno stesso tema forniscono un colpo d’occhio veramente notevole. Ogni foto si rafforza con l’altra e tutte insieme creano un unico punto di vista: TRASPARENZE.
    Bravi ai vincitori, bravi ai partecipanti e un grazie particolare anche alla giuria che si è impegnata a fornire un bel risultato ed una bella selezione d’immagini che sarà la base per il nostro LIBRO 2022.
    Abbracci a tutti!

Lascia un commento