Colori… in viaggio

Tra treni e stazioni, tra nikon e nokia 🙂
le mie prime foto sul blog… wow!!!

Patrizia

 

Questa voce è stata pubblicata in Progetto SfregiArte. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Colori… in viaggio

  1. Pino scrive:

    Bene Patrizia, innazi tutto benvenuta nel blog. Rompere il ghiaccio è la cosa piu’ importante e ricever i primi commenti è la seconda 🙂 Diciamo che l’importante è vivere tutto senza ansie, perchè se si è consapevoli di voler crescere è importante cercare dei confronti. Ma veniamo alle immagini. Diciamo che tecnicamente appaiono tutte poco contrastate, ma questa potrebbe essere una scelta dell’autore e quindi non la discuto, ma a parere personale un po’ di contrasto lo aggiungerei. Va bene la ricerca di un po’ di grafismo nella “Panchina” anche se l’inquadratura risulta un po’ COstretta, meglio la veduta d’insieme. Nella foto i bagni è stata buona la scelta di lasciare la via di fuga sulla sinistra ( crea aria…) anche se una raddrizzatina gliela darei. Per i treni mi piace la composizione di treno1, mentre nelle altre sceglierei la treno 4, perchè sull’inquadratura diagonale è preferibile mostrare l’inizio o la fine del treno, piuttosto che riempire completamente la diagonale. Io direi che è un buon inizio e soprattutto prendi con le molle le mie considerazioni che vogliono essere solo un’umile analisi oavviamente a carattere personale. Ciao PIno

  2. Pino scrive:

    Sto riguardando le immagini dal monitor di casa che è tarato e quindi piu’ affidabile e devo dire che tutte le immagini risultano sufficientemente contrastate; quindi vorrei rettificare quanto detto nel precedente commento.
    Ciao
    Pino

  3. Paolo scrive:

    Finalmente trovo il tempo di commentare le tue foto cercando di recuperare man mano “gl arretrati”!!!
    Prima cosa benvenuta sul Blog!!
    Confermo dal monitor di casa che il contrasto (poi di piĂą e di meno e sempre cosa personale) non appare mancare!
    Pino ha esaminato ben bene le immagini ed io, cercando di non farmi influenzare troppo ti indico le mie 2 preferite … avrai la prova subito che i giudizi, umani, sono vari quanto gli occhi i cervelli ed i cuori di chi li esprime!!
    Tra la serie iniziale dedicata alla stazione la mia preferenza va alla panchina verticale; ordine, cartello che invita a tenere pulito; colori che riportano ad architetture del passato … tutto per benino se non fosse per il passaggio dei pittori fantasiosi che appongono i loro grafismi! efficace la contrapposizione degli elementi (il cartello è ancora leggibile mentre nella 2 di meno).

    Mi piacciono poi molto i 2 treni … ma nonostante quel che ha detto Pino sia giusto l’occhio mi rimane piĂą volentieri sulla 2 dove tutte le linee presenti sono complete, i binari i ponti ed anche la sagoma del treno … e mi appaiono in armonia per gli spazi che creano … i vagoni dipinti poi portano in tema con forza l’immagine!!

    … ancora un salutone …. ed alle prossime!!
    Paolo

  4. Rosaria Di Nunzio scrive:

    Ciao Patrizia.
    Prima di tutto benvenuta sul blog!!!
    Bella la proposta delle stazioni e treni… finora non molto sfruttata per Sfregiarte :)))

    Preferisco l’ultima foto per la composizione ed il suo dinamismo.
    Un saluto
    Rosaria

  5. mamipat scrive:

    x Pino, purtroppo i colori della stazione sono un po’… “smunti” e potrebbe dare l’idea di poco contrasto ma c’è da dire anche che la stazione è stata fotografata con la nikon e i treni con il cellulare, quindi potrei aver sbagliato qualche settaggio della macchina fotografica… che volete, sono una matricola 🙂
    x Paolo, anche a me piace molto la foto con la panchina verticale dove ancora si legge il cartello! 🙂
    x Rosy, hai ragione ho voluto proporre qualcosa di diverso, qualcosa piĂą verso lo sfregio che l’arte! 🙂

    Pat

Lascia un commento