RISULTATI TERZO PHOTOCONTEST 2021
IL MIO QUARTIERE - BELLEZZE, BRUTTURE

Si sono concluse le votazioni del nostro Photocontest #24, proposto da Paolo Scrimitore e Salvatore Franco vincitori del precedente Photocontest #23.

Il tema è stato il seguente:

MIO QUARTIERE – BELLEZZE, BRUTTURE

Qualche numero:

  • 18 partecipanti con un totale di 50 foto inviate.
  • 21 sono i soci hanno votato.
  • 16 su 18 sono gli autori che hanno ricevuto almeno un voto.
  • 27 su 50 sono invece le foto che hanno ricevuto almeno un voto.

Ed ora passiamo all’elenco completo delle foto con almeno un voto corredate dai relativi commenti espressi dai soci e dalla Direzione Artistica:

Scelta direzione artistica

25 - Nebbia sotto casa (Massimo Ronca)

  • Un’immagine di una Roma insolita, in un’atmosfera sospesa dove tutto può accadere, anche trasformarsi radicalmente al sorgere del sole. In sintesi un luogo quasi distopico, un esempio di bellezza/bruttura dinamica.

Foto con 12 preferenze

08 - Boomerang (Emanuela Morelli)

  • Mi piace la prospettiva del palazzo e la composizione della foto che mette ben in evidenza il disegno.
  • Molto bello il bianco e nero e la composizione.
  • Un grido di protesta che impercettibilmente diventa un sorriso.
  • Un luogo a cui sono affezionato ed è ben stampato nella mia mente e nei mie occhi. Un esempio di architettura popolare degli anni 50 che l’autrice/autore ha saputo ben rappresentare con un punto di ripresa avanguardistico, integrandolo con il murales sottostante!
  • Bella prospettiva.
  • L’immagine porta certamente a vedere il posto come un quartiere dormitorio ma a differenza di altri luoghi simili l’ordine e la pulizia portano a pensare che chi vive in queste abitazioni tiene alla propria dignità e la vuole comunque conservare.
  • Composizione interessante che rilancia appropiatamente il messaggio del murales.
  • L’accento è posto sul murales ma il mostro in cemento contestualizza il tema, interessante nel complesso.
  • Mi piace molto come le linee geometriche delle edificazioni e quelle dei murales diano all’immagine dinamicità che contrasta la sua evidente staticità. Bello il bianco e nero e pienamente in tema.
  • C’è un contrasto fra la parte bassa e la parte alta di questa foto che mi intriga, e in fondo mi mette allegria come se il grigio a breve dovesse colorarsi della voce di questi richiami.
  • Un’ottima composizione che dona dinamismo all’architettura popolare e la contrappone al murales che sembra esprimere la voce urlante del quartiere.
  • Bella composizione ben calibrata di orrore edilizio e arte murales.

Foto con 9 preferenze

25 - Nebbia sotto casa (Massimo Ronca)

  • Suggestiva l’ambientazione, quasi aliena.
  • Resa molto bene la nebbia che in città diffonde la luce dei lampioni.
  • Immagine suggestiva caratterizzata dalla particolare condizione meteo e oraria che ha reso il luogo quasi distopico ma che a mio avviso catalogherei nella “bellezza”. Questo è un esempio di bellezza/bruttura dinamica. Uno stesso luogo potrebbe essere bello e suggestivo ma se cambia il meteo e l’ora … chissà!!!
  • Una piazza che di giorno e con il traffico costituisce normalmente un punto di concentrazione di smog e rumori, con il buio e una leggera foschia assume un aspetto sicuramente più poetico.
  • Immagine di impatto, coinvolgente e fonte di ispirazione; si fa guardare a lungo.
  • Per l’atmosfera che è riuscito a trasmettere.
  • Bella e suggestiva.
  • Un’immagine di una Roma insolita, in un’atmosfera sospesa dove tutto può accadere….anche trasformarsi radicalmente al sorgere del sole.
  • Ottima composizione di luce, ombre e sfumature grandangolari anche se non si capisce bene quale sia il quartiere.

Foto con 5 preferenze

44 - Spesa insostenibile (Luca Porro)

  • Il carrello,normalmente anonimo, viene immediatamente riconosciuto come oggetto decontestualizzato ma pur sempre notato.
  • Fa riflettere che il carrello abbandonato potrebbe accomunare molti quartieri di Roma.
  • Questa sarebbe la mia preferita se non fosse che soffre di qualche piccola pecca nella composizione che è sfuggita in fase di ripresa…qualcosa si poteva recuperare nella presentazione dello scatto. Peccato!
  • Un luogo potenzialmente piacevole viene corrotto dalla presenza di un carrello della spesa abbandonato, sintomo evidente di un comportamento incivile. E così un comportamento scorretto incide su un luogo e sulla percezione che se ne ha. Bella la foto e pienamente in tema.
  • Quel carrello in mezzo al nulla con sullo sfondo dei palazzoni sotto un cielo che minaccia pioggia … con il taglio “cinematografico” ed il tanto spazio vuoto sulla destra permette all’occhio di vagare e sembra quasi di assistere alla scena di un film in cui ci si aspetta che da un momento all’altro arrivi qualcuno da destra e porti via il carrello.

Foto con 4 preferenze

42 - Il bello ed il brutto (Antonio Garavini)

  • L’armonia del mare contrasta con la finestra frantumata.
  • Il tema é sintetizzato benissimo, la meraviglia della natura ed il degrado causato dall’uomo. Trovo splendidi i colori di questa foto e la trasparenza opaca dei vetri.
  • Il tono cromatico e l’asimmetria dell’inquadratura, catturano la mia attenzione, tra la sfrangiata cornice e l’orizzonte.
  • Ottima composizione, inquadratura e gestione della luce. La posizione e l’illuminazione della finestra mi proietta dentro la scena e sembra di essere sul posto. La striscia di mare perfettamente al centro della finestra dona simmetria, il “vetro rotto” che rafforza ancora di più la cornice portando ancora di più lo sguardo verso le 2 persone (anche loro al centro).

Foto con 3 preferenze

39 - San Giovanni in Laterano (Fabio Fasciani)

  • La ripresa notturna e la composizione sono ammirevoli; sì San Giovanni, sta lì immobile da secoli, ma questo scatto me la fa guardare e riguardare, fino a vederla.
  • Una foto notturna ben realizzata che rappresenta la famosa piazza in un’atmosfera sognante: la scelgo anche perché ho vissuto per anni lì vicino ed è uno dei miei primi ricordi romani dopo il trasferimento in questa città… per non trascurare il potere evocativo della ruolo della Fotografia.
  • Bella composizione notturna di architettura del quartiere S. Giovanni e della luna.

24 - Motivo per cui non mi sparo (Paolo Scrimitore)

  • L’elemento umano fa tutta la differenza del mondo, mi piace l’immagine in se per se.
  • Bella foto, appena vista mi ha colpito subito la scritta in basso, poi ho letto che era il titolo della stessa. Uno scorcio di quartiere, dove una semplice e anonima scalinata si abbellisce di un murales, ormai un po’ rovinato, ma che dà ancora tanta grazia che forse non è bastata per distogliere il pensiero di chi ha sentito la necessità di mettere “nero su bianco” il motivo per cui non si spara. Il cielo minaccioso in alto contrasta con la luce solare del resto della foto.
  • Arte nascosta nei quartieri di Roma di cui ignoravo l’esistenza.

36 - Piazza S. G. Bosco (Massimo Ronca)

  • Quando una foto ti stupisce malgrado il soggetto sia stravisto, straconosciuto e, a parer mio, neanche troppo bello, allora è uno scatto prezioso.
  • Mi piacciono i volumi messi in risalto dalle luci ed il brulicare di persone che vivono il proprio quartiere e si aggregano nel punto piú bello.
  • Bel bianco e nero, con una prospettiva migliorabile.

Foto con 2 preferenze

01 - Bagnanti (Ivo Caffarelli)

  • Bella, il dinamismo si fonde con l’ora blu e la composizione in maniera armonica ed accattivante.
  • Una foto che per soggetto e tonalità pastello evoca quiete e tranquillità. Un paesaggio rilassante ravvivato dalla presenza dei 2 cani che rincorrendosi spezzano la monotonia. Foto bellissima impreziosita sia dagli schizzi dell’acqua sia dalla postura ed il riflesso del cane anteriore che dona ancora più dinamicità a tutta la scena. Complimenti all’autore.

03 - Archi (Massimo Coluzzi)

  • Armonica e bella prospettiva avvallata dallo sguardo della statua stessa.
  • Seppure con qualche leggera imperfezione tecnica mi piace seguire lo sguardo e le prospettive verso l’alto.

30 - Panchina monumentale (Fabio Giordani)

  • Molto interessante questa immagine perché partendo da una condizione di bruttura (sperando che non sia in origine un’opera d’arte cementizia) un successivo intervento dell’uomo con fantasia e creatività ne ha saputo addolcire i connotati integrando nella palette di colori anche la panchina. Bravo l’autrice/autore a documentare il luogo con una ripresa frontale che vuole essere priva di giudizio.
  • Colpisce lo stato di profondo degrado sulle strutture di un ex ponte o ex strada.

45 - Step (Massimo Coluzzi)

  • La geometria mi colpisce sempre nelle foto e in questa fa da padrone. Forse non perfetta, ma l’occhio è distratto da altro: la scalinata sembra colpirti come tante frecce, mentre la figura umana cammina non curante. Le finestre rotonde in alto con sotto i rispettivi spigoli verticali (non so come descriverli meglio) mi ricordano lo sguardo meravigliato del mammut Menny nel film “L’era glaciale”.
  • Spettacolare gioco di geometrie.

Foto con 1 preferenze

02 - Il brutto del degrado (Antonio Garavini)

  • C’è il degrado ma anche il bello del mare e dei fiori che sembrano ostinatamente voler riconquistare il loro territorio.

05 - Bellezza che rapisce (Flavia Pollonio)

  • Si vogliono evidenziare gli sforzi che vengono fatti per restituire bellezza e conservabilità.

07 - Nel parco urbano il maratoneta Mauro Micozzi)

  • Bella immagine che da il senso del movimento. Lo sfondo sembra dipinto con pennellate orizzontali che aumentano il senso di dinamismo.

10 - Cinema di quartiere ( Angelo Mura)

  • Perché rappresenta proprio la vita di quartiere.

15 - MAMM il mueseo di Tor Sapienza 2 (Luisa Somma)

  • Foto ipnotica con quell’occhio al centro che attrae lo sguardo. Bello anche il contrasto delle due parti della foto: uno scuro e l’altra luminosa. Il museo MAMM è un sito fantastico, ricco di spunti fotografici.

17 - La città del cinema (Massimo Ronca)

  • Mi piace la scultura di Cinecittà che sembra spuntare dagli alberi. Ben rappresentativa dell’omonimo quartiere di Roma.

26 - Nel parco urbano suspance (Mauro Micozzi)

  • Mi piace la resa del movimento e dell’attesa del possibile canestro.

27 - Ombra (Massimo Coluzzi)

  • Geometrie e ombre con una bella prospettiva.

29 - Paesaggi suburbani (Rosaria Di Nunzio)

  • Un’infrastruttura che caratterizza il paesaggio di una periferia con il suo grigio; bello il chiarore quasi crepuscolare. Il tutto mi trasmette una certa malinconia che non raramente provo di fronte ai paesaggi di periferia. Bell’immagine pienamente in tema.

33 - Parcheggio periferico (Paolo Scrimitore)

  • La composizione è la più gradevole e azzeccata. I cavi dell’alta tensione non disturbano più di tanto. Mi sembra fra le più efficaci…

34 - Passaggio occupato (Emanuela Morelli)

  • Un mix di arte urbana e degrado molto in tema e ben composta.

35 - Disordine urbano Ciampino (Pino Farcomeni)

  • Disordine urbano Ciampino: Trovo un disordine molto ben composto ed equilibrato che si integra bene nel formato Polaroid. Mi piace.

41 - Senza Titolo (Salvatore Franco)

  • Il titolo è paradossalmente ben appropriato ad un luogo indefinito e non associabile a nessun quartiere specifico. Potrebbe chiudere la vista ad una proprietà magnificente o ad una più modesta e proprio questo dubbio rende il soggetto accattivante.

46 - Tram (Fabio Fasciani)

  • Mi piace prospettiva e composizione, il tram e la persona alla sinistra conferiscono all’immagine il giusto movimento del posto.

47 - Tramonto di periferia (Rosaria Di Nunzio)

  • Questi pochi colori riescono a restituire la poesia del momento. Anche delle sterpaglie secche hanno la loro bellezza che dialoga bene con la torre di cemento.

50 - Zampilli (Ivo Caffarelli)

  • Mi comunica un senso di pace, ben evidenziato dai colori e dalle persone in secondo piano.V6x

Le altre foto che hanno partecipato sono le seguenti:

04-Babbo-Natale
04 - Babbo Natale - Emanuela Morelli
06-Biondo-Tevere
06 - Biondo Tevere - Angelo Mura
09-Cascata nel parco degli acquedotti-2
09 - Cascata nel parco degli acquedotti 2 - Luigino Petriglia
11-Tutti a scuola
11 - Tutti a scuola Luca Porro
12-Citta-aeroportuale-Ciampino
12 - Città aeroportuale Ciampino - Pino Farcomeni
13-Foschie
13 - Foschie - Ivo Caffarelli
14-Glu glu glu
14 - Glu glu glu - Flavia Pollonio
16-Il bello del mare
16-Il bello del mare - Garavini Antonio
18-La-nicchia
18-La nicchia - Franco Salvatore
19-Land-art
19-Land-art - Giordani Fabio
20-Limbarazzo-della-scelta
20-Limbarazzo della scelta - Micozzi Mauro
21-Ma-che-bel-castello
21-Ma che bel castello - Pezzanera Massimo
22-MAMM-il-museo-di-Tor-Sapienza-1
22-MAMM il museo di Tor-Sapienza-1 - Somma Luisa
23-Minimal-Ciampino
23-Minimal-Ciampino - Farcomeni Pino
28-Orti-urbani
28-Orti urbani - Giordani Fabio
31-Panchina-parlante
31-Panchina parlante - Mura Angelo
32-Benvenuti
32-Benvenuti - Pollonio Flavia
37-Refusi-al-centro-commerciale
37-Refusi al centro commerciale - Scrimitore Paolo
38-Relax
38-Relax - Pezzanera Massimo
40-MAMM-il-mueseo-di-Tor-Sapienza-3
40-MAMM il mueseo di Tor Sapienza-3 - Somma Luisa
43-Sotto-i-protici-di-Piazza-San-Giovanni-Bosco
43-Sotto i protici di Piazza San Giovanni Bosco - Petriglia Luigino
48-Visita-a-casa-inaspettato
48-Visita a casa inaspettato - Porro Luca
49-White
49-White - Franco Salvatore

Questo articolo ha 4 commenti.

  1. Emanuela Morelli

    Buonasera.
    Eccomi qui! Ma che bella sorpresa, non pensavo che il “boomerang” riscuotesse tanti apprezzamenti.
    Una foto “premeditata”, la mia, perché quel murales mi piace molto, anche se si è un po’ scolorito e sono tornata per fotografarlo con il palazzone di largo Spartaco: varie inquadrature, ma questa mi convinceva.
    La scelta del b/n è stato il mio grande dubbio, non sono brava.
    Che dire? Grazzzzzzieeeee!
    Ora due parole per le altre foto: è stato difficile per me scegliere, tutti scatti interessanti, chi per un verso chi per un altro.
    Spero ci sarà una serata dedicata a queste foto perché sarebbe piacevole parlarne e capire anche alcune dove sono state scattate: questa è la nostra Roma, tra bellezze e brutture.
    Complimenti quindi a tutti!

    1. Pino

      Si Emanuela, vorremmo incastrare una serata per fare due chiacchiere sulle foto presentate!

  2. Pino

    Complimenti ovviamente a tutti per la partecipazione , perché il contest rimane sempre un bell’esercizio e complimenti a tutti per le immagini presentate. Un applauso particolare ad Emanuela (mi hai fatto respirare l’aria di casa) per la scelta del bianco e nero e per l’inquadratura. Bravo anche a Massimo per questa suggestiva ed insolita Piazza con nebbia!

    1. Emanuela Morelli

      Grazie ancora per i complimenti, fanno sempre piacere soprattutto se vengono da chi sa fotografare meglio di me (ci vuole poco, ma non è il tuo/vostro caso, in effetti siete tutti più bravi e competenti di me!).
      Ripeto, il mio grande dubbio era il bianco e nero e invece sembra sia andato bene. Grazie di nuovo e buona serata

Lascia un commento